L'’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia-(UNPLI), l’Intergruppo Melanoma Italiano (IMI), la Federazione Motociclistica Italiana (FMI) e la Società Nazionale di Salvamento hanno realizzato la campagna di prevenzione “Salviamoci la pelle...in vacanza” , diretta alla promozione della salute e dei corretti stili di vita.

L’iniziativa, dedicata soprattutto ai giovani in età scolare, alle loro famiglie e ai docenti in vacanza, consiste in cinque giornate di formazione/informazione attraverso dei laboratori di prevenzione dell’incidentalità stradale, legata all’ assunzione di droghe e alcol in età giovanile, delle tecniche di primo soccorso, in spiaggia e di attività di educazione alla corretta esposizione solare , a cura dei dermatologi dell’ IMI.

La campagna in oggetto intende dare, in particolare, ai giovani studenti e alle loro famiglie, l’opportunità di utilizzare il periodo di sospensione delle attività didattiche per partecipare a iniziative di prevenzione nelle piazze delle località indicate nella locandina allegata .

Per partecipare alle attività è necessario compilare il modulo di adesione disponibile sul sito UNPLI www.unpli.info , nel quale sono contenute ulteriori informazioni e approfondimenti.

 

Incontro Viaggio della Memoria 2019

Evento di “restituzione”

L’Assessorato dell’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili informa che nel pomeriggio di ieri, martedì 11 giugno 2019, presso la Cittadella dei giovani, si è tenuto l'evento di restituzione del Viaggio della Memoria 2019, iniziativa finanziata dalla Presidenza della Regione autonoma Valle d'Aosta e organizzata dall'Assessorato in collaborazione con l'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d'Aosta e con il Consiglio regionale della Valle d’Aosta. L’iniziativa, inscritta nell'area Educazione alla cittadinanza, mira in particolar modo alla promozione tra le giovani generazioni degli ideali di libertà e di democrazia e del valore della memoria, di cui alla Legge regionale n. 12/2006.

Il viaggio, avvenuto dal 9 al 15 aprile scorsi, ha visto la partecipazione degli studenti, vincitori del concorso L'Europa di domani – Oltre i confini, frequentanti le classi IV e V del Liceo classico, artistico e musicale, del Liceo delle scienze umane e scientifico “Regina Maria Adelaide” di Aosta, e dell'Istituzione scolastica di istruzione liceale, tecnica e professionale di Verrès.

Incontro Viaggio della Memoria 2019 e premiazione concorso.

Martedì 11 giugno 2019, dalle ore 17.00 alle ore 18.30, presso la Cittadella dei giovani di Aosta, gli studenti che hanno preso parte alle visite nei campi di concentramento e di sterminio di Terezin, Auschwitz e Birkenau, condivideranno, con i compagni, i docenti e i propri famigliari, immagini e riflessioni che hanno accompagnato il loro percorso.

Saranno, infine, consegnati gli attestati agli studenti vincitori del concorso: “L’Europa di domani – Oltre i confini: dalle politiche fra gli Stati nazionali alla concezione e alla creazione dell’Unione Europea (1939-1957). Idee e progetti dalla Seconda Guerra mondiale alla ricostruzione nel dopoguerra”.

 

23 maggio 2019 - XXVII Anniversario delle Stragi di Capaci e Via D'Amelio: la Valle d’Aosta rappresentata da una delegazione della quinta B del Liceo artistico

L’Assessorato Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili comunica che una delegazione di quattro studenti e due docenti della classe quinta B del Liceo artistico di Aosta partecipa al Viaggio a bordo della Nave della Legalità - Civitavecchia-Palermo, iniziativa che ha coinvolto circa 1.500 studenti provenienti da tutta Italia. Gli studenti valdostani, a bordo della Nave della Legalità, sono partiti ieri, mercoledì 22 maggio, dal porto di Civitavecchia e sono giunti oggi, nel giorno del 27esimo anniversario della strage di Capaci, al porto di Palermo, accolti da altri ragazzi sulla banchina e, tra gli altri, da Maria Falcone, sorella del Magistrato ucciso il 23 maggio 1992 insieme alla moglie Francesca Morvillo e a tre uomini della scorta: Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.

I ragazzi, risultati tra i vincitori del concorso nazionale Follow the money. Da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale, sono stati premiati durante la cerimonia nell’Aula Bunker dell’Ucciardone, luogo simbolo del Maxiprocesso a Cosa Nostra.

L’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili ricorda l’elevata valenza didattica ed educativa di quest’iniziativa che si inserisce pienamente tra le azioni di promozione della legalità sostenute dall’Assessorato. Le testimonianze e le significative manifestazioni alle quali gli studenti assisteranno durante il viaggio sono importanti per onorare la memoria dei servitori dello Stato, affinché l’insegnamento e il valore che vengono dal sacrificio di queste persone non vengano dimenticati e, anzi, diventino uno strumento per educare le nuove generazioni a diventare cittadini attivi e consapevoli, preparati a portare avanti la battaglia per la legalità, la democrazia e la libertà.

Fonte: Assessorato dell’ Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili –- Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta


  Concorso Follow the money Manifesto premiato 

L’Assessorato dell’istruzione e cultura in collaborazione con la Presidenza della Regione, il Consiglio regionale della Valle d’Aosta, il Comune di Aosta e il Sindacato autonomo di Polizia, comunica che a conclusione della manifestazione Percorso della legalità 2012/13: Tempi e spazi di legalità, una delegazione di studenti parteciperà, il 23 maggio a Palermo, alla Nave della legalità, evento organizzato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, in collaborazione con la Fondazione Falcone.

Sulla base di specifici criteri di selezione tra le classi partecipanti al Percorso della legalità, quest’anno saliranno sulla Nave le studentesse Giorgia Grizi della classe 4B del Liceo classico, artistico e musicale di Aosta e Giulia Magri dell’Istituzione scolastica Eugenia Martinet – C.T.P. di Aosta, in quanto si sono classificate rispettivamente al 1° e al 2° posto alla selezione del manifesto Memorial Day. Inoltre, si imbarcheranno anche 14 studenti della classe 3A Servizi Socio Sanitari dell’Istituto Tecnico Professionale Regionale Corrado Gexdi Aosta, in quanto istituzione scolastica molto attiva nell’aderire e nel predisporre iniziative in tema di legalità in particolare in collaborazione con le forze dell’ordine.

Gli studenti sono: Arianna Angeletti, Alice Avati, Sophie Barailler, Alessia Carlotto, Alessia Gullone, Hilary Hugonin, Chiara Massimilla, Giulia Melchiori, Hajare Mouhoub, Sara Mwaniki, Sara Palmas, Tatiana Santoro, Giulia Vandelli e Alessia Zema.
Gli alunni saranno accompagnati da tre insegnanti, di cui la prof.ssa Rosa Maria Fatima Rita Soresi, designata Capo delegazione della rappresentativa della Regione autonoma Valle d’Aosta, e da due esponenti del Sindacato autonomo di Polizia Valle d’Aosta.

 

Fonte: Assessorato dell’istruzione e cultura – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta

Questo sito potrebbe utilizzare cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, implicitamente, si accettano i cookies.