Progetti destinati alla scuola secondaria di primo grado

 

AMBITO DI RIFERIMENTO

 

ENTE PROPONENTE

 

TITOLO

 

BREVE DESCRIZIONE

Prevenzione, protezione e soccorso

 

Corpo forestale della Valle d’Aosta

 

L’uomo e l’ambiente  naturale

 

Presentare il ruolo istituzionale del CFVDA. Avvicinare gli alunni al territorio regionale attraverso approfondimenti teorici ed esperienze dirette a contatto con l’ambiente. Far conoscere e apprezzare le risorse presenti in loco al fine di creare con esse un legame forte e consapevole. Approfondire le tematiche naturalistiche legate al territorio di competenza forestale e i relativi aspetti tecnico-normativi attraverso interventi in aula e uscite sul territorio

Prevenzione, protezione e soccorso

 

Corpo valdostano dei vigili del fuoco

 

Scuolemergenza

 

 

Predisposizione di un percorso educativo finalizzato alla diffusione del concetto di prevenzione, con l’obiettivo di fornire nozioni fondamentali in merito alla sicurezza e alla gestione dell’emergenza nella scuola e alla conoscenza dei sistemi di protezione e dei presìdi antincendio normalmente presenti nelle strutture scolastiche.

L’incontro è previsto presso le sedi scolastiche.  

 

Prevenzione, protezione e soccorso 

 

Guardia di Finanza – Comando Regionale Valle d’Aosta

 

Educazione alla Legalità economica

 

Il progetto “Educazione alla Legalità Economica”, promosso dalla Guardia di Finanza e dal MIUR, porta i Finanzieri nelle scuole d’Italia con l’obiettivo di creare e diffondere tra i giovani il concetto di sicurezza economica e finanziaria e affermare il messaggio della convivenza nella legalità economica, illustrando tra l’altro, il delicato ruolo e i compiti svolti dalla Guardia di Finanza a contrasto degli illeciti fiscali. In particolare, si intende evidenziare il concetto che la “Legalità Economica” è una dimensione strettamente connessa all’esercizio di una cittadinanza attiva e responsabile

 

Salute, sicurezza e corretti stili di vita

Bullismo e cyberbullismo

 

Dipartimento Salute Mentale – Servizio Dipendenze Patologiche (SERD)

 

Prevenzione e contrasto dell’uso/abuso di sostanze

Prevenzione e contrasto alla cultura del gioco d’azzardo (DGR 719 del 04/06/18)

 

Il SerD da qualche anno promuove un progetto di contrasto al fenomeno dell’abuso di stupefacenti, dell’abuso dei mezzi digitali prevenendo nella popolazione studentesca l’accesso a forme problematiche di gioco d’azzardo e altri comportamenti a rischio, attraverso una molteplicità di azioni con il coinvolgimento di esperti, insegnanti e di pari età 

(interventi per docenti e genitori scuola secondaria di primo grado, intervento in classe con i testimonial e sportello di ascolto per studenti, docenti e genitori)

 

Prevenzione, protezione e soccorso

Salute, sicurezza e corretti stili di vita

 

Croce Rossa Italiana – Comitato di Aosta

 

Manovre salvavita pediatriche

 

Rianimazione cardiopolmonare precoce nelle diverse fasce d’età (adulto, bambino, lattante) – Manovre disostruzione nelle diverse fasce d’età

(interventi per docenti scuola secondaria di primo grado)

Prevenzione, protezione e soccorso

Salute, sicurezza e corretti stili di vita

 

 Croce Rossa Italiana – Comitato di Aosta

 

A scuola di primo soccorso

 

Sviluppare nei giovani la cultura del primo soccorso per renderli consapevoli che le proprie capacità e i propri comportamenti possono fare la differenza in situazioni di emergenza. 

Il progetto ha l’obiettivo di illustrare il funzionamento delle manovre di primo soccorso quali, ad esempio: la chiamata di soccorso al 112, la gestione delle ferite, le manovre di rianimazione cardiopolmonare (massaggio cardiaco), la disostruzione delle vie aeree, la posizione laterale di sicurezza, la gestione dei traumi e il riconoscimento e gestione dei principali malori.

 

Partecipazione attiva alla vita sociale

   Croce Rossa Italiana – Comitato di Aosta   A scuola di volontariato  

Stimolare e guidare i ragazzi a una riflessione sulle problematiche legate alle emergenze umanitarie in corso, aiutarli a comprendere il valore di comportamenti non violenti e il rispetto della diversità

 

Educazione economica

  Banca d’Italia    Reddito e pianificazione
Moneta e prezzi
Pagamenti e acquisti
Risparmio e investimento
Credito 
  In tema di Educazione Finanziaria la Banca d’Italia sta provvedendo a modificare, già a partire da quest’anno, il format dell’offerta formativa.
A tal fine sono stati rivisti in toto i materiali didattici che sono ora ispirati alla tecnica dello storytelling e mirano a favorire il coinvolgimento e l’immedesimazione degli studenti in situazioni reali per cogliere a pieno le ricadute pratiche dell’apprendimento teorico, in coerenza con le indicazioni formulate in ambito OCSE.
Il nuovo materiale include anche guide per gli insegnanti, ricche e strutturate, che li aiuteranno nel preparare le lezioni e nella conduzione di interessanti attività per i ragazzi.
Gli incontri con gli insegnanti, a cura della Banca d’Italia, saranno incentrati sul metodo didattico piuttosto che sulle specifiche tematiche. Le riunioni infatti saranno dedicate a illustrare come utilizzare le nuove risorse, che tratteranno gli argomenti sopra evidenziati.
I nuovi KIT, in corso di lavorazione, dovrebbero essere disponibili a partire da fine gennaio/febbraio 2019. Da qui l’esigenza di programmare non prima dell’inizio del 2^ quadrimestre il percorso formativo.
(interventi per docenti di scuola secondaria di primo grado) 

Partecipazione attiva alla vita sociale
Bullismo e cyberbullismo

  A.N.A. – Associazione Nazionale Alpini – Sezione Valle d’Aosta   Gli alpini con le scuole   In relazione alle ricorrenze legate alla “Grande Guerra”, si propone un intervento nelle scuole suddiviso in due momenti essenziali: un’illustrazione di documenti originali con particolare riferimento alla storia degli Alpini e una spiegazione del legame tra l’associazione d’arma e la ricerca al fine di evitare futuri conflitti. Partendo dal motto Alpino “per non dimenticare” verrà illustrato il tema del “ricordare i morti aiutando i vivi”, attraverso percorsi di solidarietà all’interno delle nostre comunità.
Possibilità di visitare la sede dell’A.N.A.

Questo sito potrebbe utilizzare cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, implicitamente, si accettano i cookies.